Dia 13 – Oggi gnocchi!

L’emozione di tornare al CAEF è qualcosa d’indescrivibile, se qualcuno qualche mese fa mi avesse detto che quest’anno sarei tornato a far giocare, ridere e divertire quei bambini, gli avrei riso in faccia dall’incredulità. È invece eccomi qui a distanza di 5 anni dal mio campo in Perù a scrivere nuovamente su questo blog. Ricordo tutte le sensazioni al mio arrivo: gioia, paura, curiosità, ero pervaso da mille sentimenti.

Poi con il passare dei giorni, il Perù mi è entrato dentro.

Un’inesauribile scarica di energie data dai sorrisi dei bambini, dalla forza degli operatori del CAEF e dei miei compagni volontari italiani, e un tripudio di ricordi lasciati da ogni singolo luogo visitato e ciascuna delle persone incontrate in quei lunghi ed intensi 30 giorni.

Nella vita faccio l’architetto (allora ero ancora uno studente) ma al caef ho voluto trasportare quella che è la mia grande passione: la cucina!
La cocina in quel mese è stata un po’ il mio porto sicuro, quando potevo andavo ad aiutare la cuoca o diventavo il profe quando veniva organizzato un laboratorio di cucina per intrattenere i bambini. Quanti ricordi spensierati, di farina sui volti, maionesi fatte in casa, picarones sfrigoglianti in pentola.

Oggi abbiamo provato a ritrasportare quei momenti al CAEF! Dico abbiamo perché con una cara amica ed ex compagna di avventura in Perù, ci siamo lanciati in un’impegnativa video ricetta, in puro stile un po’ caciarone da telenovela latina!
Il nostro format s’intitola: “En cocina con Amath y Benni” (sempre speranzosi di essere ingaggiati per un programma di cucina su un’emittente peruviana)! Con Benni siamo grandi amici e con lei ho spesso la possibilità di tornare a ricordare quei momenti di gioia al caef!

Il piatto del giorno è: GNOCCHI !!!!

Ricordo ancora quando nel 2015 ci chiesero di preparare gnocchi per tutto il CAEF: saremmo stati una cinquantina…Ma alla fine nonostante le difficoltà fu un successo!
E così oggi ripercorriamo quella stessa ricetta e quelle stesse emozioni con i bambini, ricordando un nostro momento felice in Perù che pervade le nostre menti attraverso, sorrisi, profumi, e sapori!

Due semplici ingredienti, acqua e farina (si niente patate cari miei!) e un procedimento speciale in cui la farina va mescolata in pari peso all’acqua in ebollizione e poi ammassata. Una condita con l’immancabile sugo di pomodoro e via, gli gnocchi di Amath e Benni sono serviti!

Volevamo rivivere quei momenti con la stessa spensieratezza di allora, augurandoci che presto il mese di Agosto torni al suo posto, e che questo momento che tutti stiamo vivendo ci faccia tirare fuori il lato migliore di noi e la nostra consapevolezza verso il prossimo.

Il CAEF come dicevo mi è entrato dentro il cuore e da li non è mai più uscito.
Grazie a chi ha permesso che tutto questo oggi fosse possibile!

Un caro saluto dal cocinero Amath!

Amath, Torino


Video e attività proposte dai volontari per il giorno 13 del Campo a distanza

 

 


 

I bambini della Casa de Tuty all’opera!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *