DIA 17

La giornata di lunedì è stata una giornata di lavoro manuale per la struttura del CAEF, le tinte azzurre splendono ormai sulle ringhiere e sugli stipiti delle porte e delle finestre, il magazzino è messo in ordine.

L’evento della giornata è stato la festa di compleanno dei bambini. In pochissimo tempo il comedor si è trasformata in una bellisima sala da ballo, con un bellissimo spazio dove  Federico travestito da clown e Martina da valletta hanno fatto il loro ingresso per aprire il pomeriggio di giochi (notevole è stata la finalissima al gioco delle sedie fra Carmen e Judith), sketch e scherzi. Le calendeline della torta di compleanno sono state spente anche da due educatrici (Ivonne e Carmen) che compiono gli anni in questo mese.

Immagine

Fra le fortunate vincitrici dei giochi c’era anche Milda che ha vinto le sue paure e con sorpresa di tutti si è messa a cantare. Per un momento c’era uno strano silenzio nel comedor addobbato a festa, come se anche i bambini capissero che per Milda quello era un momento particolare. Lei guardava negli occhi Judith e le altre educatrici mentre cercava quel coraggio che serve per vincere il pregiudizio contro la sua cultura andina e cantare con quella sua voce un po’ stridula, un po’ esitante ma così libera e felice. Grazie Milda.

Poi di nuovo tutti al lavoro: i bambini a studiare sui tavoli rimessi in ordine, i volontari a scartavetrare e a dipingere.

La sera ci ritrova stanchi ma contenti di un’altra giornata peruviana.

Renato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *