Registrati alla Newsletter

Caef

La storia della Compagnia del Perù è indissolubilmente legata a quella del Caef, il luogo principale della nostra azione.

logo_caef

"Ascolta con tutto il cuore l'anima di un bambino, sii una luce di speranza e sarai parte di una Storia d'Amore"

Il C.A.E.F. (Centro de Atencion y Educacion a la Familia) è una organizzazione non governativa (ONG) di origine cristiana che, senza scopo di lucro, si occupa di protezione dei minori e formazione umana. E' nata nel 1997 ad opera di un gruppo di cittadini peruviani particolarmente sensibili ai problemi sociali ed in particolare per iniziativa di Judith, la Directora del C.A.E.F., la quale ha deciso di dedicare tutta la sua vita ai bambini dopo essersi scontrata con la realtà dei minori lavoratori in Perù.

Dove si trova?

campina

Il C.A.E.F. si trova in Campiña de Moche, nella periferia di Trujillo, città situata sulla costa al nord del Perù.

I volontari della LMS hanno visto crescere la struttura, contribuendo a fare piccoli lavori di manutenzione durante l'esperienza di missione estiva. Oggi il centro ha due piani, con numerose stanze per i bambini, un bagno per ogni piano, sale studio, un grande patio, un'ampia cucina ed un comedor (sala da pranzo).

 

L'istituzione funziona come "Casa Albergue", una casa famiglia che accoglie bambini che hanno subito maltrattamenti, violenze in ambito familiare o che si trovano in stato di abbandono, costituendo quindi una popolazione ad alto rischio morale, fisico e psicologico.Ingresso_del_CaefSmall

Nel 2012 Il C.A.E.F. è stato accreditato presso il MIMP (MInisterio de la Mujer y Poblaciones Vulnerables), unico centro in tutto il Dipartimento de la Libertad.

Attualmente sono accolti nel centro 20 bambini, con decreto del Tribunale dei Minori. Questi bambini dai 2 mesi ai 16 anni, vivono 24 h su 24 nel C.A.E.F. e sono seguiti da un'equipe multidisciplinare composta da Educatori e Psicologi che si occupano di loro permettendogli di ricevere quell'affetto che fino a quel momento gli è stato negato assicurando loro, all'interno della sua struttura, salute, educazione ed alimentazione.

I bambini seguiti dagli operatori sono però più di 20. Dopo la scuola arrivano infatti al CAEF anche altri bambini della Campiña de Moche che vivono situazioni familiari complesse, e che riconoscono nel CAEF un punto di riferimento per il pomeriggio, dove mangiare un pasto caldo, studiare e giocare in compagnia in un ambiente accogliente.

75193_10152149524605058_1565776700_nIl C.A.E.F. vuole quindi essere una "speranza" per il bambino maltrattato. Anche ai bambini accolti viene data l'opportunità di realizzare il proprio "progetto di vita" e di sviluppare le proprie potenzialità in vista di un reinserimento sociale.

Inoltre da sempre gli operatori del C.A.E.F. svolgono attività di prevenzione e sensibilizzazione sul tema della violenza familiare e dei diritti delle donne e dei bambini.... perché è meglio prevenire che curare!

Inizialmente queste attività assumevano la forma di incontri di formazione ed orientamento, giornate e campagne di sensibilizzazione, rivolte a gruppi di donne, organizzazioni di base, collegi e università, maestri e professori, leader comunali e popolazione in generale; a partire dal 2007, hanno assunto la forma di veri e propri progetti di comunità: a Torres de San Borjas e a Taquila.